Installazione linee vita sui tetti Ditta Intellicato

  • In tutte le situazioni e per tutte le operazioni che devono essere fatte in bilico, o in quota, sono necessari dei sistemi antinfortunio e dei sistemi anticaduta che permettono di svolgere qualsiasi opera in sicurezza.

    Con il Decreto Legislativo 81/08 è stato disciplinato l’obbligo di linee vita sul tetto.

    L’articolo 111 comma 1 di questo decreto specifica che è il datore di lavoro il primo a dover utilizzare tali attrezzature, nel caso di lavori in quota.

    Il comma recita:

    “Il datore di lavoro, nei casi in cui i lavori temporanei in quota non possono essere eseguiti in condizioni di sicurezza e in condizioni ergonomiche adeguate a partire da un luogo adatto allo scopo, sceglie le attrezzature di lavoro più idonee a garantire e mantenere condizioni di lavoro sicure, in conformità ai seguenti criteri:

    a) priorità alle misure di protezione collettiva rispetto alle misure di protezione individuale;

    b) dimensioni delle attrezzature di lavoro confacenti alla natura dei lavori da eseguire, alle sollecitazioni prevedibili e ad una circolazione priva di rischi.”

    La ditta Intellicato si occupa dell' installazione linee vita a Torino fornendo un sopralluogo accurato e scrupoloso fornendo al cliente la giusta soluzione per l'installazione delle linee vita che servono per effettuare lavori sui tetti in modo sicuro, infatti all’articolo 115 (comma 1,2,3 e 4) il decreto specifica ed approfondisce la tematica della sicurezza sul lavoro, offrendo un elenco delle misure di protezione:

    “Sistemi di protezione contro le cadute dall'alto

    1) Nei lavori in quota qualora non siano state attuate misure di protezione collettiva come previsto all'articolo 111, comma uno, lettera a), è necessario che i lavoratori utilizzino idonei sistemi di protezione composti da diversi elementi, non necessariamente presenti contemporaneamente, quali i seguenti:

    a) assorbitori di energia;
    b) connettori;
    c) dispositivo di ancoraggio;
    d) cordini;
    e) dispositivi retrattili;
    f) guide o linee vita flessibili;
    g) guide o linee vita rigide;
    h) imbracature.

    2) Il sistema di protezione, certificato per l'uso specifico, deve permettere una caduta libera non superiore a 1,5 m o, in presenza di dissipatore di energia a 4 metri.

    3) Il cordino deve essere assicurato, direttamente o mediante connettore lungo una guida o linea vita, a parti stabili delle opere fisse o provvisionali.

    4) Nei lavori su pali il lavoratore deve essere munito di ramponi o mezzi equivalenti e di idoneo dispositivo anticaduta.”

    La ditta Intellicato oltre a fornire un impianto a norma per l'installazione linee vita a Torino è a vostra disposizione per tutti i lavori che riguardano la ristrutturazione di un abitazione